ennlfrdeitjaptruestr

Comunicazioni

Commemorazioni

Commemorazioni 2017

Mostre fotografiche

Letteratura Aeronautica

Errore

There was a problem loading image moreno17.JPG

There was a problem loading image DSCF2501.JPG

There was a problem loading image cameri_28.03.2017_2.jpg

Anni '30

Durante gli anni ’30 vi fu un periodo di sviluppo, riorganizzazione e rinnovamento di Reparti sia Sperimentali che di Volo, Enti, Scuole all’interno della Regia Aeronautica. Alcuni capannoni di Malpensa divennero, a seguito di questi cambiamenti innovativi nel contesto della Forza Armata, il “2° Magazzino Principale Regia Aeronautica” costituito da una direzione, contabilità, sezione voli con specialisti e piloti. Con le Z.A.T. (Zona Aerea Territoriale e di Magazzini Principali) si desume che già dagli anni ’30 si costituirono questi enti da considerarsi aeroporti armati, annovernado tra di essi anche il 2° dislocato a Malpensa.

In un discorso di distribuzione di risorse economiche il “Deposito” di Cascina Costa non figura nel computo delle strutture aeronautiche annoverate nei Fogli d’Ordini, tant’è che nel ’32 vennero riconfigurate le peculiarità dei Magazzini definiti “Centrali”: Malpensa ivi compreso ebbe mansioni e compiti di gestione velivoli da bombardamento. Gallarate già sede di baraccamenti in legno destinati a supporto logistico nell’odierna area del 2° Deposito Centrale accoglieva la VI Compagnia Avieri della Regia Aeronautica accasermata in Piazza San Lorenzo.

L’evoluzione dei velivoli e della motoristica portò alla costituzione di un ente che accorpasse le esigenze logistiche e di Forza Armata. Busto Arsizio e Gallarate furono le località in lizza per l’ubicazione della nuova struttura, propendendo però per la zona di Madonna in Campagna (non ancora urbanizzata, Gallarate quindi, rispetto a Samarate e Vanzaghello), vicina alle Officine aeronautiche militari a livello di reparto e ad industrie aeronautiche come Caproni, Agusta, Macchi e S.I.A.I. Ulteriore vantaggio era costituito dalla presenza di una linea ferroviaria contigua alla base, in direzione da e per Milano, potenziata con un allacciamento diretto.

Nel 1937 nasce ufficialmente il Centro Affluenza Reclute Regia Aeronautica “il Casermone” con un’edificazione fulminea in poco più di quattro mesi, mentre i padiglioni del Magazzino si desume siano stati costruiti in un secondo momento. Dispute sull’effettiva attribuzione della data di costruzione del “Casermone” collocano essa stessa tra il 1933 ed il 1937. Ad ogni buon conto quella data è riportata sulla pietra che fa da base al pennone dell’asta portabandiera all’interno del piazzale del Deposito: A. XVII, ovvero diciassettesimo anno dell’era fascista (l’era iniziava il 28 ottobre di ogni anno durante il periodo fascista). Nel 1938-1939 il primo contingente di avieri venne assegnato all’ente gallaratese rendendolo operativo a tutti gli effetti.

StampaEmail

Newsletter

Mostre statiche

         Collaborazioni         

 

      acao      clipper Gruppo Alpini Varese  IsisHeadBlu970px    anmi gallarate

Telefono:                                         

+393341042549 - +393487819395

e-mail: gallarate@arma-aeronautica.org  

|

       Indirizzo:                                         

       Via Marco Polo, 8

       21013 Gallarate (VA)

       C.F.: 91015830127

|

         

            Riservatezza